.comment-link {margin-left:.6em;}

ianilo marchesi carcinoma infiltrante scarsamente differenziato

Combatto una malattia al collo nella parte cervicale laterale sinistra, e due tumori ai polmoni. Nel 2006, ho fatto terapie intensive di chemio e 36 trattamenti di radio. Nel 2007 recidiva dei noduli laterocervicali con aumento delle dimensioni, dovendo cosi fare di nuovo trattamenti di chemio. Continuo a combattere, credere sempre. Per scrivermi e ne vuol far partecipe i lettori del blog. ianilo@gmail.com

Le mie foto
Nome:
Località: Riotorto, Livorno, Italy

** La verità alle volte è più vicina di quanto si creda, ed alle volte si può nascondere nelle righe di qualche paragrafo.** Se il mio blog può essere di aiuto a qualcuno, ne sarò felice.

giovedì, agosto 28, 2008

Scoperto un gene di un raro tumore infantile


Ciao ieri sono stato dal mio oncologo, in quanto pensavo che a settembre si ricominciasse a fare il trattamento di chemioterapia, ma invece con mio stupore, mi ha fatto la richiesta per fare l'analisi del sangue 1l 10 e poi rtornare da lui poichè ha intenzione di farmi fare un'altra tac alla fine di settembre, praticamente dopo 2 mesi dall'ultima che ho fatto il 24 luglio. Ho cominciato a pensare che si voglia diradare la chemio in quanto si sta notando che non mi ferma la crescita dei linfonodi. Speriamo che non venga il tempo che mi si dica basta chemio perchè ormai è inutile continuare. Ora una notizia:

C'e' una mutazione genetica particolare dietro una delle forme tumorali pediatriche piu' diffuse e aggressive: il neuroblastoma. A scoprirlo un gruppo di ricercatori del Children's Hospital di Philadelphia che hanno pubblicato i risultati della loro ricerca sulla rivista Nature.

'Questa scoperta - ha spiegato il principale autore dello studio, Yael Mosse' - e' importante perche' ci fornisce uno strumento utile di prevenzione per le famiglie che hanno gia' avuto un caso di neuroblastoma, inoltre, dal momento che sono in fase di sperimentazione alcuni farmaci che agiscono sulle stesso gene che noi abbiamo identificato, si puo' avviare la sperimentazione dei farmaci anche sui portatori sani di questa specifica mutazione a tittolo preventivo'.

Il neuroblastoma e' una grave forma di tumore al cervello che colpisce in eta' pediatrica. Grazie ad un nuovo e piu' veloce sistema di analisi dei dati genetici i ricercatori americani hanno scoperto una mutazione nel gene del linfoma chinasi anaplastica (alk) che e' responsabile di almeno otto casi su dieci di tumore ereditario al cervello. Inoltre i ricercatori hanno anche osservato una forte correlazione tra la stessa mutazione del gene Alk con forme di neuroblastoma non ereditarie.

Etichette:

3 Comments:

Anonymous raffaella said...

Ciao Ianilo,
sono sempre qua...
Penso che il tuo fisico sia stanco di terapie, se l'oncologo ti ha dato due mesi di stop, vuol dire che ti servono per riprenderti, non temere! E poi si parte più forte di prima! :*

Ottima la notizia che hai scritto: una mia nipotina è stata colpita da questo male due anni fa, operata e trattata con chemio. Aveva 10 anni. Ma siamo fiduciosi! :D

Un abbraccio, non molto forte, perchè sono un pò deboluccia anch'io, fisicamente!

agosto 29, 2008 10:18 AM  
Anonymous Anonimo said...

E' vero puo' darsi che semplicemente devi riposarti un po' tra un ciclo e l'altro. Pero' se questo pensiero ti disturba perchè non parlare apertamente al tuo oncologo?
Comunque per mio marito buone notizie: per ora niente chemio appuntamento tra due mesi per analisi e scanner. Speriamo.
Il suo fisico va riprendendosi e cominciano a crescere i capelli.
Un abbraccio forte rosa

agosto 29, 2008 11:13 PM  
Blogger ianilo said...

Bella notizia Rosa, sarà contento Mauro, bello veramento bello leggere queste notizie. Buon weekend a tutti ed un'abbraccio forte forte.

agosto 30, 2008 5:25 AM  

Posta un commento

<< Home

-->