.comment-link {margin-left:.6em;}

ianilo marchesi carcinoma infiltrante scarsamente differenziato

Combatto una malattia al collo nella parte cervicale laterale sinistra, e due tumori ai polmoni. Nel 2006, ho fatto terapie intensive di chemio e 36 trattamenti di radio. Nel 2007 recidiva dei noduli laterocervicali con aumento delle dimensioni, dovendo cosi fare di nuovo trattamenti di chemio. Continuo a combattere, credere sempre. Per scrivermi e ne vuol far partecipe i lettori del blog. ianilo@gmail.com

Le mie foto
Nome:
Località: Riotorto, Livorno, Italy

** La verità alle volte è più vicina di quanto si creda, ed alle volte si può nascondere nelle righe di qualche paragrafo.** Se il mio blog può essere di aiuto a qualcuno, ne sarò felice.

martedì, agosto 12, 2008

SCOPERTA LA CELLULA NUMERO 1 DEL TUMORE

Ciao, son due giorni che sto malissimo e non mangio niente, ieri ho passato la giornata sul divano, come mi alzavo mi dovevo aggrappare perchè mi girava tutto, e mi sentivo come morire. Speriamo in bene, forse che la notte o preso troppe medicine?

Questa notte non le ho prese per niente e mi sembra stamani di stare meglio. Ormai siamo a ferragosto, anche questa estate sta per essere archiviata, preparamoci per settembre. Una notizia che dovrebbe far ben sperare:

Identificata la cellula numero 1 che ha dato origine a un tumore. E' la prima volta in assoluto che un gruppo di ricercatori riesce ad individuare la cellula che da' inizio alla cancrogenesi. La scoperta portrebbe portare a significativi passi in avanti per la terapia. L'annuncio arriva dalla rivista Cancer Cell che ha pubblicato uno studio realizzato da un gruppo di ricercatori americani della Duke University Medical Center guidati da Wechsler-Reya.

I ricercatori sono riusciti a scoprire, nel caso di una particolare forma di tumore cerebrale da quale cellula la malattia ha avuto inizio. Il tumore in questione e' il medulloblastoma. Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno creato una linea di cavie geneticamente modificate per sviluppare il tumore.

Successivamente i ricercatori sono andati a spegnere di volta in volta i geni responsabili della diversificazione cellulare e in particolare quelli che regolano la trasformazione di alcune specifiche cellule (i precursori) in neuroni. Alla fine del processo il cento per cento delle cavie a cui era stato spento quel tipo di gene hanno avuto il cancro.

Etichette:

3 Comments:

Anonymous Vanessa said...

Iani quanto ci vorra' per battere definitivamente i bastardi?

agosto 12, 2008 10:02 AM  
Blogger ianilo said...

Credo proprio che vinceranno loro, almeno nel mio caso. Con tutte sto pastcche che prendo l'infiammazione dovrebbe calare, invece aumenta, ora vediamo a settembre.
Ciao un'abbraccio ianilo

agosto 12, 2008 12:23 PM  
Anonymous vanessa said...

CREDO PROPRIO CHE IN QUESTO CASO VINCERAI TU

agosto 14, 2008 12:05 PM  

Posta un commento

<< Home

-->