.comment-link {margin-left:.6em;}

ianilo marchesi carcinoma infiltrante scarsamente differenziato

Combatto una malattia al collo nella parte cervicale laterale sinistra, e due tumori ai polmoni. Nel 2006, ho fatto terapie intensive di chemio e 36 trattamenti di radio. Nel 2007 recidiva dei noduli laterocervicali con aumento delle dimensioni, dovendo cosi fare di nuovo trattamenti di chemio. Continuo a combattere, credere sempre. Per scrivermi e ne vuol far partecipe i lettori del blog. ianilo@gmail.com

Le mie foto
Nome:
Località: Riotorto, Livorno, Italy

** La verità alle volte è più vicina di quanto si creda, ed alle volte si può nascondere nelle righe di qualche paragrafo.** Se il mio blog può essere di aiuto a qualcuno, ne sarò felice.

sabato, settembre 06, 2008

La mia sveglia

Ciao ecco la mia sveglia, dopo essermi alzato già 4 volte durante la notte e fatto due giri del tavolo in cucina; dopo aver fatto colazione con due fette di pan carrè e caffè nero, ingoiato: 1/4 di pastica di medrol, una pasticca di lansox e una pasticca di lyrica, incomincio a massaggiarmi la spalla con fastumgel, in quanto mi sono accorto che sulla spalla sinistra mi si è presentato un muscolo, che sulla destra non sento, e massaggiandomi, il dolore si attenua moltissimo.

Poi passo a massaggiami il fondo schiena, che di giorno, il dolore è sopportabile, ma la notte quando mi alzo è un disastro,un male terribile, mi devo appoggiare al comodino e restare qualche secondo fermo e cercare di raddrizzare la schiena, in questo modo poi camminando il dolore mi passa.

Voglio vivere la mia vita come se niente sia successo e che mi sto curando di una malattia qualunque, vado a fare la spesa, le borsine cominciano a diventare pesanti e sono sempre stanco, credo che il mio male stia prendendo il soppravvento, ma io non mollo, mi cascasse il mondo addosso, cosa che è già avvenuto, non mollo, vado a fare la spesa, vado a tagliarmi corti corti i capelli, mi faccio dei manicaretti alle volte, e mi sforzo di mangiare per non perdere peso, e più di tutto cerco di avere il morale alto. Mi prendo aloe arboescens la mattina a pranzo e cena ed aspetto le tac. Ora che la spiaggia è di nuovo quasi deserta me ne riapropprio e andrò tutti i giorni a farmi un giretto, un modo per pensare e entrare in contatto con la natura.

Lunedi ho appuntamento con il Dott. Galeone terapista del dolore, che mi faccio vedere il muscolo che mi è spuntato sulla spalla sinistra, poi mercoledi 10 esame del sangue e giovedi 11 dall'oncologo Dott.Tognarini, che è ancora presente nel reparto del Cord. Chissà, forse vuol far passare ancora un paio di settimane e farmi rifare la tac.L'ultima l'ho fatta il 24 luglio, se me la facessse fare il 24 settembre sarebbero2 mesi.Vediamo dai....

Vi auguro un buon weekend anche se qui a riotorto stamani è nuvoloso, l'estate sta finendo...
Un'abbraccio forte forte ianilo

Etichette:

1 Comments:

Anonymous Anonimo said...

caro ianilo il coraggio che dimostri quando descrivi il tuo dolore e la voglia di andare avanti nonostante la stanchezza è la dimostrazione di quanto sei una grande sensibile e profonda persona. Vai avanti cosi' ianilo, perche a noi serve di leggere cio' che scrivi.rosa

settembre 06, 2008 10:57 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

-->