.comment-link {margin-left:.6em;}

ianilo marchesi carcinoma infiltrante scarsamente differenziato

Combatto una malattia al collo nella parte cervicale laterale sinistra, e due tumori ai polmoni. Nel 2006, ho fatto terapie intensive di chemio e 36 trattamenti di radio. Nel 2007 recidiva dei noduli laterocervicali con aumento delle dimensioni, dovendo cosi fare di nuovo trattamenti di chemio. Continuo a combattere, credere sempre. Per scrivermi e ne vuol far partecipe i lettori del blog. ianilo@gmail.com

Le mie foto
Nome:
Località: Riotorto, Livorno, Italy

** La verità alle volte è più vicina di quanto si creda, ed alle volte si può nascondere nelle righe di qualche paragrafo.** Se il mio blog può essere di aiuto a qualcuno, ne sarò felice.

giovedì, settembre 04, 2008

Cancro e psiche

Ciao, faccio questo post da uno spunto del Dott. Veronesi ripreso da sportello cancro sul corriere:

la scienza ha dimostrato che il cancro ha origine da un danno al DNA provocato o da fattori ambientali esterni (stili di vita come fumo e alimentazione sbagliata, esposizione a sostanze cancerogene etc.) o da fattori interni (cioè da meccanismi interni alla cellula).

Mentre nella cellula normale si attivano dei processi di riparazione del danno, nella cellula malata questo non avviene e si instaura la malattia. Il sistema immunitario potrebbe venire in aiuto per evitare la diffusione delle cellule cancerose, ma nella maggior parte dei casi non riconosce queste cellule come "nemiche" e non prova neppure ad eliminarle come fa con i processi infettivi causati da virus e batteri.

Di conseguenza lo sviluppo del cancro ha sì una correlazione con il sistema immunitario, ma è una relazione "strutturale" che ha ben poca o nessuna relazione con l'abbassamento temporaneo delle difese. Altro punto fermo: la depressione non corrisponde a un abbassamento delle difese immunitarie.

Oggi è provato che è un "rimpicciolimento" dell'ippocampo, un'area nella parte profonda del cervello a cui si associano emozioni, memoria, risposte allo stress. Tale rimpicciolimento è dovuto alla riduzione delle sinapsi, che sono i punti di contatto tra un neurone e l'altro. Le cause possono essere un forte stress o qualsiasi evento che provoca la sovrapproduzione di ormoni come l'adrenalina e il cortisolo che interagiscono con le molecole Bdnf che presiedono al funzionamento corretto dei neuroni.

Dunque, proprio sulla base dei meccanismi di origine, possiamo affermare che un rapporto diretto causa-effetto fra depressione e cancro è da escludere. Può essere però vero il contrario: vale a dire, una diagnosi di cancro può essere un evento di così forte stress psicologico da causare una depressione, ed è questo che bisogna evitare.

È vero infatti che la depressione ha un'influenza nefasta, sulla guarigione, nel senso che può portare ad una rinuncia alla vita e dunque alla cura. Un paziente depresso ha minori chances di guarire perché non crede nel suo progetto di vita, di cui la cura della malattia fa parte.

E' difficile non cadere nello sconforto quando si è ammalati di cancro, anzi, nelle nostre giornate che cerchiamo di vivere nella maniera più positiva possibile, ci sono dei momenti in cui senza farci vedere vorremmo piangere, pregare il nostro dio di non farci soffrire e non far soffrire i nostri familiari.

Cercare di non cadere nella depressione deve essere uno dei nostri punti di forza per vivere la vita che ci rimane in un modo decente. Un'abbraccio.

Etichette:

1 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Salve sono Manuel..
Con tutto il rispetto, per il gonfiore prova a usare delle foglie di verza, prendi quelle grandi, le metti in un forno e le scaldi, ma non farle seccare del tutto.
Devono essere come un panno bagnato, poi come vedi anno tutte quelle venuzze, appoggia la foglie sul tavolo e una per una battile con un coltello, da incidere quelle venuzze ma da non tagliare le foglie.
Cerca di fare il tutto il piu' veloce possibile, in modo da applicarle sul gonfiore che siano ancora calde.
Spero ti aiutino, dandoti almeno del sollievo.
Cordiali saluti.
MZ78

settembre 25, 2008 11:03 AM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

-->