.comment-link {margin-left:.6em;}

ianilo marchesi carcinoma infiltrante scarsamente differenziato

Combatto una malattia al collo nella parte cervicale laterale sinistra, e due tumori ai polmoni. Nel 2006, ho fatto terapie intensive di chemio e 36 trattamenti di radio. Nel 2007 recidiva dei noduli laterocervicali con aumento delle dimensioni, dovendo cosi fare di nuovo trattamenti di chemio. Continuo a combattere, credere sempre. Per scrivermi e ne vuol far partecipe i lettori del blog. ianilo@gmail.com

Le mie foto
Nome:
Località: Riotorto, Livorno, Italy

** La verità alle volte è più vicina di quanto si creda, ed alle volte si può nascondere nelle righe di qualche paragrafo.** Se il mio blog può essere di aiuto a qualcuno, ne sarò felice.

venerdì, febbraio 15, 2008

Speranze per cancro da un'estratto di olive

Un composto estratto dalle olive e' capace di inibire la crescita delle cellule tumorali e di impedire la loro comparsa. A sostenerlo e' stato un gruppo di ricercatori dell'Universita' di Granada in uno studio pubblicato sulla rivista Febs Letters.

I ricercatori hanno scoperto che l'acido maslinico, un composto presente nelle foglie e nella cera che riveste la buccia delle olive, e' in grado di prevenire il cancro, nonche' di regolare l'apoptosi, la 'morte cellulare', nei processi cancerogeni. L'acido maslinico e' un inibitore della proteasi, un enzima che, tra le altre caratteristiche, ha la capacita' di regolare la crescita cellulare.

Quindi questo composto e' efficace nel trattamento del cancro perche' consente di controllare i processi di iperplasia e ipertrofia, tipici della patologia tumorale. I ricercatori hanno analizzato per la prima volta l'azione dell'acido maslinico, dal punto di vista molecolare, quando agisce sullo sviluppo delle cellule tumorali.

Dai risultati dello studio e' emerso che sono tre i vantaggi dell'acido maslinico: a differenza di altri farmaci contro il cancro e' un composto naturale e, di conseguenza, e' meno tossico. Poi l'acido agisce in maniera selettiva, ovvero solo sulle cellule cancerogene, il cui pH e' particolarmente acido. E, infine, ha un potere preventivo, in quanto esso puo' inibire la comparsa del cancro.
(AGI)

Etichette:

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

-->