.comment-link {margin-left:.6em;}

ianilo marchesi carcinoma infiltrante scarsamente differenziato

Combatto una malattia al collo nella parte cervicale laterale sinistra, e due tumori ai polmoni. Nel 2006, ho fatto terapie intensive di chemio e 36 trattamenti di radio. Nel 2007 recidiva dei noduli laterocervicali con aumento delle dimensioni, dovendo cosi fare di nuovo trattamenti di chemio. Continuo a combattere, credere sempre. Per scrivermi e ne vuol far partecipe i lettori del blog. ianilo@gmail.com

Le mie foto
Nome:
Località: Riotorto, Livorno, Italy

** La verità alle volte è più vicina di quanto si creda, ed alle volte si può nascondere nelle righe di qualche paragrafo.** Se il mio blog può essere di aiuto a qualcuno, ne sarò felice.

martedì, giugno 10, 2008

Andare in bici e fare le pulizie per non ammalarsi di tumore

Ciao, sto passando dei giorni abbastanza tranquilli, sul fronte del dolore alla spalla devo dire che ho dimezzato le dosi di tachidol che prendevo, speriamo che mi stia passando piano piano. Devo cercare di godermi al meglio i giorni che mi restano fino al 19 per la terza chemio. I guerrieri non demordono mai. Continuo a prendere il frullato di aloe arborescens, e tutto va bene, niente effetti collaterali.

Studi svedesi dicono che muoversi regolarmente aiuta gli uomini a tenere lontano il cancro. E basta anche un'attività fisica modesta per ridurne il rischio. Lo hanno constatato i ricercatori dell'Istituto Karolinska di Stoccolma, dopo aver analizzato la situazione di 40.000 maschi dai 45 ai 79 anni.

I partecipanti, originari di due regioni svedesi, sono stati sottoposti a osservazione fin dal 1998. Da allora al 2004, 3.714 uomini si sono ammalati di cancro, e 1.153 ne sono morti. Lo studio e' importante perche' fissa statisticamente che anche una passeggiata di mezz'ora al giorno o una giratina in bici o pulire in casa riducono di un terzo il rischio di morire e del 16% di ammalarsi di tumore.

Etichette:

3 Comments:

Anonymous Anonimo said...

non ci sono stati in questi giorni perchè sono indaffarata, ma oggi eccomi qua! Ti voglio salutare sono contenta che ti stia passando un pochino il dolore. Perchè quando c'è quello è difficile pensare positivo...comunque grazie del posto sul muoversi ed andare in bici. Sai ieri Mauro ha preso la bici per andare a lavorare! Ha lavorato lunedi' e martedi...e era in buona forma tranne la stanchezza dovuta al fatto che riprendere un attività fisica dopo tanto affatica. Pero' oggi ha affrontato la chemio con spirito migliore. Domani usciamo con persone ..che non abbiamo mai visto ..conisciute tramite un sito ..e io sono contenta perchè da quando ha perso i capelli si vegogna di farsi vedere. E invece non c'è niente da vergognarsi!!!
Grazie ancora Ianilo di scrivere tutti i giorni il blog! A presto un abbraccio Rosa

giugno 11, 2008 2:51 PM  
Blogger ianilo said...

Ma pensa un po', le mie figlie mi dicono che senza capelli, una volta la chiamavano allumberta, mi dona, sembro più giovane e più bello, ha ha, digli che noi siamo i figli delle stelle e dei fiori. Buona passeggiata domani, e per la stanchezza, ormai per noi, finchè facciamo la chemio ci dobbiamo rassegnare, pensa che io non riesco a sollevare esi perchè sento crac crac alla schiena e mi fa un male terribile, ma non demordo. Ciao ciao un'abbraccio.

giugno 11, 2008 3:21 PM  
Anonymous Anonimo said...

eh si Ianilo te la ricordi quella canzone noi siamo i figli delle stelle ...Pero' è vero vuoi mettere il fascino di Yul Brynner del Commissario Montalbano...io glielo dico sempre a mio marito che ora ha l'aria di un "tombeur de femmes" Un abbracio caro da rosa

giugno 11, 2008 4:14 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

-->